La Biostimolazione, o Biorivitalizzazione si piazza sempre più in alto, nelle tendenze dei trattamenti più usati, come alternativa ai soliti filler e botox. Questo trattamento, merita sicuramente un approfondimento, anche perché tratta le aree più sensibili per noi donne come: il viso, il decolleté, il collo e il dorso delle mani.

Che cosa è la Biostimolazione?

La Biostimolazione è un trattamento mini-invasivo di medicina estetica con il quale è possibile:

  • Idratare la pelle in maniera profonda
  • Ridonare elasticità ai tessuti
  • Donare lucentezza e nuova tonificazione al viso

Come Funziona la Biostimolazione?

Il medico estetico procede mediante un mini ago, all’iniezione di sostanze come l’acido ialuronico, vitamine, sostanze ristrutturanti, a seconda dell’obbiettivo. L’azione di questi principi attivi favorisce l’autoriparazione mediante la produzione di nuove fibre di collagene.

Quanto dura un trattamento di Biostimolazione?

La seduta dura pochi minuti, ed è necessario ripetere il trattamento a cicli, finalizzati al mantenimento dei risultati ottenuti.

La biostimolazione è pericolosa?

No, la biostimolazione non è pericolosa. Se non si vuole sentire alcun fastidio, è possibile l’uso di una crema anestetica prima del trattamento. Successivamente è possibile che si verifichino degli arrossamenti sulle zone trattate, che con l’adozione di una crema lenificante si riassorbono nel giro di un paio di giorni.

Quando sono visibili gli effetti della Biostimolazione?

I risultati sono immediatamente visibili e hanno una durata variabile dai 2 ai 6 mesi a seconda della persona.

Contattaci per avere maggiori informazioni sui nostri trattamenti