Ortodonzia

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria rivolta alla correzione di malposizioni dei denti. Spesso viene richiesta per motivi estetici, ma il suo scopo è fondamentalmente quello di ristabilire una corretta funzione masticatoria della bocca. Esistono due grandi famiglie di trattamenti ortodontici:

L’ortodonzia funzionale e/o ortopedica, che si usa in pazienti in crescita, impiega apparecchi in genere rimovibili, e si avvale delle stesse forze muscolari per guidare lo sviluppo delle mascelle e favorire il corretto riposizionamento dei denti.

L’ortodonzia fissa, in genere usata in pazienti adulti o in ragazzi in dentatura permanente, si avvale di apparecchi che solamente il dentista può togliere e, con forze meccaniche di fili ortodontici, molle ed elastici, permette il riposizionamento dentale.

Molto spesso un trattamento ortodontico può essere composto da due fasi di trattamento: la prima funzionale/ortopedica e la seconda ortodontica con apparecchiatura fissa.

Il modo in cui le arcate dentali entrano in contatto tra loro può provocare disturbi all’articolazione temporo-mandibolare (quali problemi di masticazione, mal di testa, dolore all’orecchio, blocco della mandibola). Inoltre, a volte si rende necessario riallineare i denti prima di applicare un impianto o una protesi.

Bisogna però ricordare che nell’adulto, a differenza che nei bambini, non si può intervenire sulle basi ossee e non è quindi possibile correggere problemi scheletrici a carico della mascella e della mandibola. In questi casi infatti l’ortodonzia rappresenta uno strumento indispensabile per la preparazione ad interventi chirurgici su pazienti affetti da malformazioni dento-scheletriche disagevoli sia da un punto di vista funzionale che estetico.

L’ortodonzia invisibile: questo modernissimo strumento a nostra disposizione è un sistema molto innovativo per risolvere il problema dei denti mal allineati. Questa tecnica consiste nella realizzazione di una serie di mascherine trasparenti che vengono indossate sopra i denti, e si tolgono soltanto per mangiare e per pulirle. Sono elaborate dall’odontoiatra dopo uno studio digitale personalizzato, con l’obbiettivo di spostare i denti in base alle necessità richieste.

La durata minima del trattamento è di 12 mesi ed i risultati sono molto positivi, inoltre, uno dei maggiori vantaggi dell’ortodonzia invisibile è il fatto chele mascherine sono assolutamente trasparentii e, pertanto, non incidono minimamante sull’ aspetto estetico. Nessuno saprà mai che stai portando avanti un trattamento dentale.

Nel nostro centro si eseguono tutti questi trattamenti. Professionisti esperti nel settore garantiscono trattamenti adeguati col minor impiego di tempo.